13
Mar

Tinte e riflessanti rovinano i capelli?

La voglia di cambiamento, di nuovi spunti, i trends del momento che puntano sui colori e riflessi originali e ovviamente la soluzione migliore per la comparsa dei capelli bianchi: tante sono le motivazioni che spingono le persone ad affidarsi ai saloni di parrucchieri professionisti come il nostro per una tinta o un riflessante. Nasce quindi spontaneo chiedersi se questi prodotti siano sempre adatti ai nostri capelli o se invece, con il tempo, li rovinino.

Noi di Parrucchiere Leader, vi aiuteremo a fare chiarezza.

Il Riflessante

Il riflessante è a soluzione ideale per chi vuole ravvivare il colore naturale o vuole coprire i primi accenni di capelli bianchi senza dover ricorrere direttamente alla tinta per capelli. Il riflessante, infatti, è un trattamento più delicato rispetto alla tinta vera e propria, grazie alla sua composizione che non contiene ammoniaca. Questa caratteristica fa sì che la colorazione non vada ad agire sulla struttura del capello e che l’effetto rimanga in superficie, creando un colore vibrante e sfaccettato e semipermanente, tanto che il riflesso tende a svanire dopo una decina di lavaggi. Allo stesso modo il riflessante non pregiudica la salute e la naturale luminosità dei capelli, né li schiarisce, tanto che l’effetto dei riflessi è totalmente legato alla vostra base naturale di partenza.

Infatti, se ad esempio la vostra base è bionda e su di essa viene applicato il riflessante rosso, otterremo una chioma di un vivace rosso brillante. Se invece la vostra base è castana e su di essa si aggiunge lo stesso riflessante rosso, l’effetto sarà quello di un castano luminoso e dalle sfumature calde.

La tinta permanente

La tinta permanente è un trattamento del capello in grado di schiarire fino a 2 toni la capigliatura e al tempo di colorare, coprendo il 100% dei capelli bianchi. A differenza del riflessante, questo trattamento è più invasivo: grazie all’ammoniaca presente in questo tipo di tinte, infatti, avviene l’ossidazione e la conseguente apertura delle squame del capello, che favorisce la presa del colore e quindi anche la sua brillantezza e durata.

Data la natura più incisiva di questo trattamento, è importante controllare che non ci siano degli effetti indesiderati derivanti da eventuali intolleranze agli elementi di cui sono composte le tinture. Nei nostri saloni professionali, ad esempio, è abitudine chiedere ai nostri clienti se hanno già applicato una tintura o se è la prima colorazione che provano; nel secondo caso consigliamo sempre di effettuare un piccolo test, ovvero l’applicazione di una piccola quantità di tintura su un avambraccio. Se entro 24 ore non si hanno reazioni al colore si può procedere. E’ bene ricordare che le allergie possono manifestarsi in qualsiasi momento, per cui se non siete sicuri di tollerare la colorazione vi invitiamo a parlarne con i nostri parrucchieri professionisti che sapranno consigliarvi al meglio.

Riflessante e tinte: rovinano i capelli?

Per tornare al nostro dubbio iniziale, è il caso di chiarire che il riflessante non rovina i capelli, poiché come abbiamo visto è un trattamento non invasivo e non permanente. Per quanto riguarda la tinta permanente invece, è possibile che sul lungo periodo la colorazione disidrati i capelli, rendendoli più secchi.

Per evitare questa eventualità, ecco qualche consiglio da noi di SOSParrucchiere.

  1. Su tutti i tipi di capigliatura, ma in particolare per i capelli dal taglio medio o lungo, evitate di passare la tintura ogni volta su tutta la lunghezza del capello.
  2. Nel caso voleste cambiare completamente colore o voleste provare una tinta per la prima volta, rivolgetevi agli specialisti del colore, al fine di evitare danni alla struttura dei capelli e per ottenere un risultato omogeneo e senza complicazioni.
  3. Una volta effettuata una colorazione è bene non dimenticare di attuare delle azioni di mantenimento anche a casa, come ad esempio l’utilizzo di shampoo e maschere antiossidanti nutrienti, che permettono di proteggere la tinta, reidratare la struttura del capello e rallentano lo sbiadire del colore.
  4. Infine, è importante anche prestare attenzione all’ asciugatura e all’uso di piastre e phon. Per saperne di più leggi anche i nostri consigli sui capelli tinti: Capelli colorati? C’est plus facile!